Una canzone dei Boards of Canada, una poesia di Shuntaro Tanikawa

Sul piccolo globo esseri umani
dormono si alzano, lavorano
talvolta desiderano avere dei compagni su Marte

I marziani sul loro piccolo globo
non so cosa fanno
(forse dormicchiano, si alzicchiano, lavoricchiano?)
Talvolta desiderano avere dei compagni sulla Terra.
Questo è assolutamente sicuro.

Gravitazione universale vuol dire
forza d’attrazione della reciproca solitudine

Il cosmo è deformato
quindi tutti desiderano cercarsi.

L’universo si espande sempre di più
perciò tutti sono incerti.

Alla solitudine di due miliardi di anni luce
Inconsciamente ho fatto uno starnuto.

Questa voce è stata pubblicata in Zero. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Una canzone dei Boards of Canada, una poesia di Shuntaro Tanikawa

  1. Valerio Rosso scrive:

    Grazie! Belle tutte e due…

Rispondi