Storia breve della crisi del debito greco

Storia breve della crisi del debito greco: politici papponi mungono un paese intero grazie all’elettorato imbecille che li elegge per anni, i creditori fanno le leggi in casa dei debitori e indebitano ancora di più il paese, il popolo messo con il culo al muro si desta in piazza ed elegge uno di loro dal nome Tsipras che promette di tirare su i calzoni al popolo, i creditori le provano tutte per farlo tornare da dove era venuto ma lui si imbelletta per sedurre l’accidiosa zittella Merkel a capo della congrega e non solo non ce la fa ma si scorda pure di tirare su i calzoni al popolo, indice un referendum per chiedere al popolo se l’esperienza sodomita è piaciuta o meno, il popolo dice no al 60% mentre al 40% è piaciuto eccome, lui e i suoi amici litigano sulla legittimità della sodomia e si spacca il partito che aveva promesso di tirare su i calzoni al popolo ed invece se li è calati a sua volta, la signora Merkel si eccita sempre di più e convoca una grande orgia, ieri, da cui emergerà un seguito tra questi: 1) la Grecia si tira su i calzoni e scappa nel bosco tentando il tutto per tutto per salvarsi il culo e cacciare i creditori 2) la Grecia sceglie di restare col culo al muro per anni alla mercè dei creditori sperando che il dolore prima o poi sparisca 2) si comprano preservativi per tutti e l’orgia tra creditori e debitori continua fino a che non si alza il vento, viene la notte e nessuno capisce più chi lo prende e chi lo mette, per riportare ordine prende il potere un generale dell’esercito amico della Merkel che stabilisce per legge che il popolo lo prende e lui lo mette.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Lapidario. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...