Davide Tosches – Luci della città distante

Album ricco di ospiti ed eppure essenziale, ora caminetto acceso, ora bava di vento nella radura. Davide Tosches, cantautorato tardo-appenninico, nel senso che dell’Appennino si cantano gli ultimi e primi abitanti: ghiri, campane e quelle poche tracce umane che dal bosco hanno il benestare di essere. Al Guido Morselli di Dissipatio H.G. sarebbe piaciuto da matti.

* Articolo uscito su i.OVO – http://www.iovo.it/2014/11/davide-tosches-luci-citta-distante

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Musica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...