carusopascoski dà un bacino a i.OVO

Ciao, volevo dirvi che da oggi potete leggermi anche su i.OVO, rivista online arte e cultura contemporanea, dove ogni settimana in 3 righe tre, cioè 4 e mezzo, introduco col consueto antani l’ascolto delle migliori uscite in musica dell’anno in corso, ossia il 72 dopo Lou Reed. Questo il senso della rubrica:

Negli ultimi anni le recensioni musicali si possono leggere ovunque, e proprio per questo vengono lette sempre meno. Non aiuta la critica musicale un’impostazione seriosa (che non significa necessariamente professionale) e autoreferenziale (che implica la rinuncia a un dialogo autentico col lettore) oltre che una modalità emergente di fruizione dell’arte conforme alla freneticità della vita quotidiana: è un dato di fatto che solo i malati come me e pochi altri ascoltino ancora dischi dall’inizio alla fine, e più volte. Per aggirare il cortocircuito vigente nell’informazione culturale, nella rubrica che segue selezionerò per voi un disco a settimana tra le migliaia di uscite internazionali (e anche galattiche se gli alieni sceglieranno di presentarsi a noi con un disco della madonna), da cui estrarrò una singola canzone e limitandomi a introdurvi all’ascolto, rispariamandovi così sermoni prolissi e autistici a beneficio contemporaneo di chi chiede solo qualche nuova canzone e chi cerca un bel disco da ascoltare con calma e senza dover necessariamente sottostare al catechismo pedante dal recensore/critico di turno.”

Esimio Pascoski C.

Questa voce è stata pubblicata in Musica. Contrassegna il permalink.

Rispondi