Melt Yourself Down – Cinema Lumière, Pisa, 13/12/13

I Melt Yourself Down sono tra le band più eccitanti dell’anno. In una inebriante fusione tra world music, funk di nuova generazione e afro-beat viscerale (african future rock jazz-tinged tribal pop come fosse antani) che unisce almeno tre continenti abbattendo generi e confini. Questo supergruppo afrocentrico e con base londinese con il loro disco d’esordio omonimo (autoprodotto) è ovunque e con ogni ragione segnalato dalla critica musicale internazionale come una delle rivelazioni dell’anno. Il nome della band già svela molto ai più attenti, citando l’omonimo disco disco del 1986 di James Chance & The Contorsions e indicando così autorevolissimi precursori; come se non bastasse, li precede una fama di grandi performer live che è facilmente verificabile attraverso i vari video dei loro concerti presenti in rete ed ogni ulteriore merito per questa nuova conferma concessa va agli organizzatori di una serata inusuale al Cinema Lumière di Pisa, location caratteristica per un evento che anticipa in grande stile temi e contenuti del prossimo TheSoulSideFestival 2014. Felakutiani per ispirazione, salgono sui palchi per divertirsi e divertire; quando poi si ha tanto talento non è impossibile trasformare un cinema sui lungarni pisani in una eccentrica dance hall dal trasporto carioca, che ammicca contemporaneamente a Lagos e New York. Applausi se tutto questo succede in un’ora e mezzo.

CONTINUA A LEGGERE QUI: http://www.impattosonoro.it/reportage/melt-yourself-down

Questa voce è stata pubblicata in Musica. Contrassegna il permalink.

Rispondi