Chico & Rita (Fernando Trueba, Tono Errando, Javier Mariscal, 2010)


“Love is a song you never forget”

Chico & Rita, tra cinema d’animazione, musical, melodramma, commedia è oltre che il racconto di una storia di separazioni, di ritrovamenti e di attrazione fisica sfrenata, un ritratto d’epoca della Cuba pre-rivoluzione e la New York del dopoguerra, ottenuto con sei anni di lavorazione, sei equipe di animatori per 144.000 disegni in 96 minuti, 10 milioni di dollari e uno studio feroce di ogni dettaglio utile a realizzare questa utopia nata dall’incontro tra Fernando Trueba, regista spagnolo (già Oscar) con una passione per il jazz latino e Javier Mariscal, celebre artista visivo spagnolo.
Il film inizia ne L’Avana contemporanea entro cui Chico Valdes, anziano lustrascarpe che conduce una vita solitaria, viene sorpreso dalla radio che trasmette una versione di Bésame Mucho composta dallo stesso Chico sessant’anni prima per la voce seducente di Rita Martinez, cubana tutte curve, tra Billie Holiday e Jessica Rabbit. Chico comincia a ricordare, e questo è l’inizio di un film sull’amour fou che si nutre di incessanti rievocazioni. Il primo flashback introduce il primo incontro tra Chico, pianista affascinato dal jazz e dalle belle donne, e Rita, cantante di infinito talento che si prostituisce per sopravvivere. Al più classico dei colpi di fulmine segue una intensa relazione sentimentale e una professionale, benché i diversi esiti delle rispettive carriere e gli eventi della vita strattonino questo amore ancestrale fino a New York, Parigi e Las Vegas, tra burrasca e approdo di un sentimento ineludibile, mentre su vivido sfondo si compie il percorso musicale del jazz tra decenni di contaminazioni, con la musica cubana che fondendosi col jazz americano origina il jazz latino, passando da L’Avana luminosa e avvolgente del mitico Tropicana alla New York notturna e cinica di Charlie Parker, Nat King Cole e Dizzy Gillespie.

CONTINUA A LEGGERE QUI: http://cinefatti.it/chico-rita-fernando-trueba-2010/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...