Federico Giammangiato – Le consigliamo di tornare in fretta

537773_10202174976559984_638775740_n
si, le consigliamo di tornare in fretta, sta succedendo qualcosa di incredibile, proprio qui sul pianeta terra. il più grande spettacolo dopo la gang bang. la realtà si sgretola e la nave affonda senza alcun accenno a faccende di stile, insomma: all’estetica della decadenza. già che ci siamo verrebbe quasi da pensare che qui niente è impossibile, ma tutto è molto difficile…fra una bugia e una carezza. come dice? il sesso? ecco, mi duole informarla che ad ora il sesso è per chi sta sull’attenti, ed è obbligato a rispondere: signorsisignore. altrimenti è un anti-barilla, o meglio: un finocchio. o pro-finocchi, fa lo stesso. come dice? ci schieriamo facilmente? si, ma deve sapere che qui amiamo schierarci fra i 5 e i 9 minuti, come il tempo di cottura della pasta scadente. chi arriva tardi mal consuma. l’amore è finalmente una faccenda da idioti, anche se purtroppo deve sapere che qui non vogliono più idioti, ma specialisti, quindi nel caso voglia innamorarsi si specializzi in imbecillità, o al limite si candidi con un partito in democratiche elezioni. so che le sembrerà strano, ma le puttanate sono una cosa seria. si affretti, qui c’è la fila al mercato del nulla: orologi senza tempo, barattoli senza sugo, libri senza poesia e telefoni per rimanere in contatto con tutto ciò che non vuole. se torna non sorrida a nessuno, la gente ha paura, e dopo vent’anni di politici al botox credo non faccia fatica a capire come mai. come dice? pronto? è caduta la linea. maledetti astronauti indisciplinati. come minimo è uno che sogna un mondo dove invece di cercare il locale più vicino per andare a puttane, chiede: “dove posso trovare un buon pianoforte?”

——————————————————————————————————————————–

PS! e se ti piace quanto a me questo lucido delirio stileliberoprotolunare, Federico ha scritto un altro articolo più terrestre per carusopascoski e te lo consiglio e lo puoi leggere qui, ma proprio qui.

Questa voce è stata pubblicata in Carusoquote. Contrassegna il permalink.

Rispondi