Lowlife – Ramified

Credo che di nessun gruppo “di nicchia” ami ogni canzone, ogni disco, ogni sfumatura, come per i Lowlife. Forse perchè sono l’incrocio perfetto tra le atmosfere eteree dei Cocteau Twins e la disperata e bellissima consapevolezza del limite di Ian Curtis. E la bellezza straripante e innamorata di tutto ciò che esiste al mondo di questa canzone non credo riuscirò mai a spiegarla neppure a me stesso.
Credo che solo i santi, i pazzi e ogni tanto, quando Dio fissa un appuntamento con le note, i musicisti, siano capaci di tanto.

Questa voce è stata pubblicata in Musica. Contrassegna il permalink.

Rispondi