Movimento per l’Emancipazione della Poesia – V.01

Gli Sguardi Divorami, quelli Annientami, poi i Rincorrimi.
Le bocche socchiuse per respirare il mare e di nuovo ancora Prendimi: Bevimi.
Stringere i denti, stringere i pugni e
fingere.
Grazie per la luna piena,
per la rabbia ingoiata,
per le cinque di mattina ad ignorare l’alba,
per il vento che soffia in mezzo all’anima.
Le mie tempeste, la mia corsa inutile verso il miraggio.
Hai provato a fermarmi e ora
Ora, che mi perdo al solo pensarci insieme io e te sotto la pioggia di piombo che ci ha sempre perseguitato.
Ora,
Che il mondo esplode senza te,
Ora.
Mi fermo.

V.01

Movimento per l’Emancipazione della Poesia
(http://mep.netsons.org/beta)

Questa voce è stata pubblicata in Canzoniere. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Movimento per l’Emancipazione della Poesia – V.01

  1. Virginia scrive:

    Felice che ti sia piaciuta :)

Rispondi