TAV, da Grande Opera a Linea Gotica

La Tav, oltre a manifestare una volta di più la cieca arroganza di tutto ciò che incarna lo Stato, è anche una nuova Linea Gotica tracciata dalla Casta in ritirata, come i nazisti quasi 70 anni fa: chi è a favore e chi è contro la Tav. Sono così miseri da aver commesso l’ingenuità strategica di trasformare la realizzazione d’una Grande Opera nella più grande Resistenza Civile e di Coscienza Civile degli ultimi decenni.
70 anni fa, una volta rotta la Linea Gotica, iniziò la resa tedesca. 70 anni dopo,  rompendo questa nuova Linea Gotica, inizierebbe la cacciata della Casta.

Questa voce è stata pubblicata in Lapidario. Contrassegna il permalink.

Rispondi