Jalāl al-Dīn Rūmī – Il vero pellegrinaggio

Jalāl al-Dīn Rūmī, fu poeta, giurista, teologo e mistico nato nel 1207 D.C. e fondatore della confraternita sufi dei “dervisci rotanti”, è considerato oggi come una delle figure più rilevanti della letteratura persiana nonchè autore di numerosi testi, di cui uno “Masnavī Spirituale”, è oggi ritenuto un Corano in lingua persiana, e di una massima a me molto cara: “O uomo! Viaggia da te stesso in te stesso”.
Qui, una sua “poesia mistica”.

O gente partita in pellegrinaggio! Dove mai siete, dove mai siete?
L’Amato è qui, tornate, tornate!
L’Amato è un tuo vicino, vivete muro a muro:
che idea v’è venuta di vagare nel deserto d’Arabia?
A ben vedere la forma senza forma dell’Amato,
il Padrone e a la casa e la Ka’ba siete voi!
Dieci volte siete ormai andati per quella via a quella Casa,
provate una volta da questa casa a salire sul tetto!
Bella è la casa di Dio, ne avete narrato i segni:
provate ora a darci un segno del padrone di quella casa!
Dov’è il mazzo di fiori, se avete visto quel Giardino?
Dov’è la perla dell’anima, se uscite dal mare di Dio?
Comunque possa tanta fatica vostra divenirvi un tesoro,
sebbene, ahimè, siete voi stessi velo al tesoro!

* Articolo pubblicato su “Comunità Provvisorie”, il blog dela Paesologia – http://comunitaprovvisorie.wordpress.com/2012/01/31/jalal-al-din-rumi-il-vero-pellegrinaggio/

Questa voce è stata pubblicata in Canzoniere. Contrassegna il permalink.

Rispondi