Ralph McTell – Michael in the Garden

“See me, feel me, touch me”, leave me in the Garden.
Un “Tommy” degli Who che si distingue da esso perchè non chiede di guarire. Sa di avere la visione perfetta, la sensazione perfetta e parla “come il vento tra le foglie”, sussurrando nel Giardino la sua armonia col Tutto.

Questa voce è stata pubblicata in Zero. Contrassegna il permalink.

Rispondi