“Mary(o) Poppins Monti”, epilogo in un atto

Sulle note di “Basta un poco di spread e la pillola va giù”…

Voce Fuori Campo: Ladies and Gentleman, welcome to Mario Monti

Mario Poppins Monti: “Berlusconi va ringraziato, perché nel 1994 ci ha salvato dalla Sinistra di Occhetto aprendo alla rivoluzione liberale. E l’euro è un successo, soprattutto per la Grecia”.

Governo Berlusconi: spread da 24 nel 2006 a 570 nel 2011.

Draghi presidente B.C.E.: fine del governo Berlusconi.

Napolitano: “Ti nomino primo ministro della Repubblica d’Italia”

Apocalisse sociale.

Applausi.

Lo spettacolo è stato offerto da F.M.I., B.C.E., Goldman & Sachs, Commissione Trilaterale, Gruppo Bilderberg e altri (pochi).

Questa voce è stata pubblicata in La finestra sul cortile. Contrassegna il permalink.

Rispondi