Archivio dell'autore: carusopascoski

Claudio Giambene – Ratzenberger, il milite ignoto della Formula 1

Claudio Giambene è l’ultimo vincitore del Premio nazionale di giornalismo sportivo “Sergio Pannocchia”. Lo ha vinto con questo articolo su un pilota che “morì il giorno prima di Ayrton Senna nel tragico weekend di Imola del 1994. Una vita nelle … Continua a leggere

Pubblicato in Sport | Lascia un commento

Guido Seborga – Gesto verticale

L’ala di ferro del tempo nuovo e tutto viene distrutto gli astri cadono in terra le erbe bruciano Il ferro e pietre pesanti sul cuore mio lacerato nonostante tutto vibra nel fluido azzurro Un gesto verticale per il cammino i … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoniere | Lascia un commento

togheter PANGEA – Badillac

Garage-rock come se fossimo dentro alla band tardo adolescenziale di Ty Segall. Strumentalmente elementare e febbrile al contempo, Badillac è un disco con cui transformare la frustrazione in qualcosa di realmente godibile. Suona come un adolescente che vorrebbe tutto-subito, ma … Continua a leggere

Pubblicato in Musica | Lascia un commento

Partire (elucubrazioni d’aereoporto)

Gli aereoporti sono i templi della modernità, gli unici luoghi in cui la ricerca dell’illuminazione privata di migliaia di persone assume un carattere estremamente pratico, perché, come ha scritto Bruce Chatwin, il viaggio dà forma alla mente, esattamente come un dio qualsiasi. … Continua a leggere

Pubblicato in Viaggi | Lascia un commento

Ennio Cavalli – Poesie con qualcuno dentro

La memoria é un lanciafiamme manda in fumo ovili e regge, un fienile di cattedrali. Fonde le serrature di ginecei e sproloqui forza le sedi di partito entra in argomento all’improvviso, poi divaga. La memoria é lucido da scarpe fosforo … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoniere | Lascia un commento

Cloud Nothings – Here And Nowhere Else

Forse nessuna band riesce ad essere così contemporanee al decennio in corso quanto loro, anche senza piu Steve Albini nel motore e con gli stessi ingredienti e poetica del bellissimo “Attack On Memory“. Tutti i fan dei Pixies, Nirvana e … Continua a leggere

Pubblicato in Musica | Lascia un commento

Luca Buonaguidi + Collective Nimêl & Daniele Gaudiano = Reading + Performance Audiovisiva @ Casa del Popolo Contemporanea 11/12/14

Piccolo promemoria per domani, quando alle 21 e 30 sarò col Collective Nimêl e Daniele Gaudiano a Empoli dai tipi del Circolo Arci Brusciana a leggere il mio libro “Ho parlato le parole” Oèdipus) con un mix di percussioni, tappeti … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Poesie | Lascia un commento

Nicolas Bouvier – Il doppio sguardo

Nicolas Bouvier è stato uno scrittore, pittore e fotografo. Ma è stato soprattutto un viaggiatore: lasciò la Svizzera nel 1953 con l’amico Thierry Vernet a bordo di una Fiat Topolino. Jugoslavia, Turchia, Iran, Pakistan. Vernet girò i tacchi, Bouvier proseguì. … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoniere, Letteratura | Lascia un commento

Temples – Sun Structures

Eccellente disco di neo-psichedelia che non ha nell’originalità dell’ispirazione il suo miglior pregio. Se invece siete alla ricerca dei nuovi Tame Impala, potreste saltare sulla sedia, tra un omaggio ai Beatles e uno ai Focus. Quarant’anni di musica rimiscelata sapientemente, … Continua a leggere

Pubblicato in Musica | Lascia un commento

Davide Tartaglia – Figure del congedo

“Ti accendi come un’alba: è un luogo della memoria l’altrove a cui anelo.” Leggo parecchia poesia contemporanea italiana e ci sono una marea di bei libri da consigliarvi. Ma sono pigro e quindi li leggo, mi dico – questa va … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoniere, Letteratura | Lascia un commento

Ben Watt – Hendra

Folk-pop esistenziale che va in loop dentro lo stereo con enorme facilità, il lirismo esplicito di David Gray e il languore introverso di David Gilmour. Ecco gli ingredienti principali di un capitolo personale nella discografia di Ben Watt, ex Everything … Continua a leggere

Pubblicato in Musica | Lascia un commento

Umberto Fiori – Treno

I. È buio e la città non si vede ancora, ma in mezzo alla pineta, lontano, contro il nero fitto del monte, risplende una rimessa spalancata. Più in là, nella campagna si accendono tre, quattro luci a scatti, come su … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoniere | 2 commenti

Alexandre, un uomo felice (Yves Robert, 1968)

Alexandre, un uomo felice è una fiaba sul diritto all’ozio, un manifesto gentile per la tutela della pigrizia. Philippe Noiret incarna la vicenda di Alexandre, agricoltore-factotum nei suoi cento ettari di terreno amministrati dalla moglie kapò. Un bel giorno (per Alexandre) lei muore … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Stefano Testa – Il cercatore di aculei di istrice

Prima o poi cercherò di far scrivere una storia alle persone che conosco innamorate delle montagne tra Toscana ed Emilia, farne un libricino piccolo e prezioso, anche solo per me che adoro leggerle, scoprirle, infine tentare di diffonderle da questa … Continua a leggere

Pubblicato in Agorà | Lascia un commento

Charles Simic – I secoli

Nemmeno una traccia rimane di molti poveri disgraziati che a un certo punto hanno vissuto qui. Questa tazza da punch in argento apparteneva a una casa turrita. È ancora in piedi – ma il roseto e le betulle non ci … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoniere | Lascia un commento