Archivio dell'autore: carusopascoski

Approdi. Avanguardie musicali a Napoli – Voume 1 (KonSequenz, 2015)

GIOIE: è uscito “APPRODI. Avanguardie musicali a Napoli – Volume 1″ (KonSequenz, 2015), un disco che ha coinvolto tredici compositori e numerosi altri artisti provenienti da segmenti eterogenei delle arti visive napoletane, e il sottoscritto a rovinare tutto con la … Continua a leggere

Pubblicato in Musica, Poesie | Lascia un commento

Il sale della terra (Wim Wenders, Juliano Ribeiro Salgado, 2014)

Quando Wim Wenders decide di fare un documentario su qualcuno che ammira non sbaglia mai un colpo. Così era stato con Tokyo – Ga, Buena Vista Social Club, The Blues – The Soul Of A Man e infine per Pina … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Antonio Bux – 26/03/2015

La tristezza dell’albero che vedo non combacia mai con la mia. Eppure sento che la solitudine è una, questa malattia fondamentale, una la paura come se essere soli non basti mai a dirsi soli veramente. Perché essere soli non è … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoniere | 1 commento

Spain – Sala Vanni, Firenze, 15/02/2015

È stata una benedizione quando una delle tante mail che affollano la casella di posta elettronica di un musicofilo come tanti riportava a pochi giorni dall’evento l’annuncio del concerto degli Spain – una delle band più sottovalutate del sottobosco della musica … Continua a leggere

Pubblicato in Musica | Lascia un commento

STAY TUNED #2 – 5 dischi del 2015 da non perdere

2° puntata per la minirubrica di lapidarie selezioni musicali dell’anno in corso: 3 righe x 5 dischi usciti nel 2015 + link a una canzone per disco, per dar spazio alla musica e non al catechismo del recensore di turno. … Continua a leggere

Pubblicato in Musica | Lascia un commento

Giuseppe Rosato – Tre poesie da “Le cose dell’assenza”

Il mare che ti tiene non può farsi parola, solo può sfiorarlo il respiro che non se ne fa corpo ma dolore, e il dolore non si dice. Nella parola che lo tace il mare si rassegna e si chiude, … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoniere | Lascia un commento

Marta Lentati – Paesaje de Rostros. La vita nelle grotte di Granada

L’aspetto più deprimente dell’Università italiana è la degradazione della tesi finale a lasciapassare per la laurea. Una questione burocratica e non più morale, figurarsi se estetica. Non capita spesso quindi di conoscere qualcuno che abbia scritto una tesi di laurea degna di nota, … Continua a leggere

Pubblicato in Arti visive, Viaggi | Lascia un commento

Declinare Juve Merda – Seminario intensivo di Mohamed Salah

Il sogno della vita di qualsiasi antijuventino: come in preda a una visione di purezza, un mondo pacificato in cui la Juve perde sempre, correre per tutto il campo dei gobbi mosso dalla forza impareggiabile di Bellezza e Giustizia per … Continua a leggere

Pubblicato in Sport | Lascia un commento

Stefano Bollani – Teatro Manzoni, Pistoia, 27/01/2015

“Nessuno sa cosa farà Stefano Bollani nel suo concerto .(…) Piano Solo è un grande gioco”. Così recitava la presentazione dell’improvviso concerto di uno dei pianisti italiani del momento (da anni, ormai) e così è stato. Bollani è un mostro … Continua a leggere

Pubblicato in Musica | 2 commenti

Viaggio al nord (Aaron Katz, Martha Stephens, 2014)

“L’avvenire fu un bolide arrogante. Sollevò un muro d’acqua al suo passaggio, neppure per scansarci sufficiente fu il tempo di mostrargli pari pari il medio in direzione del lunotto. Non trovammo un motivo convincente.” Marco Bini, La conoscenza del vento … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Nancy Fraser – Come il femminismo divenne ancella del capitalismo

Come ogni nuovo ismo del XX secolo, il femminismo è un target commerciale e al contempo un contenitore di istanze. Indubbiamente ha però giovato tanto al capitale che all’emancipazione della donna, dato che il miglioramento parziale della condizione della donna … Continua a leggere

Pubblicato in Zero | 1 commento

Marco Bini – Tre poesie da “Conoscenza del vento”

“più nulla qui è rimasto che sia un qui.”   Stavo nel mezzo, tra invenzione ed ansia di nominare, inseguendo corsivi e stampatelli lungo continenti, chino per imparare a menadito vocali e consonanti, nomi e strane corrispondenze; poi cambio di … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoniere | Lascia un commento

STAY TUNED #1 – 5 dischi del 2015 da non perdere

Riparte su Memecult, la nuova rivista online nata dalle ceneri dell’ei fu i.OVO (su cui già segnalavo un disco a settimana da un anno) la mia minirubrica di lapidarie selezioni musicali dell’anno in scorso: 3 righe x 5 dischi usciti nel … Continua a leggere

Pubblicato in Musica | Lascia un commento

Contro il ’68 del 2015

Joan Baez, “la voce del ’68”, in concerto a 68 euro nel 2015. La consistenza del movimento hippy (o della demenza senile) è tutta qui. PS: il post è una scusa per pubblicare questa canzone + testo degli Squallor, un trattato … Continua a leggere

Pubblicato in La finestra sul cortile, Musica | Lascia un commento

Gary Snyder – Uno non dovrebbe discutere con un abile cacciatore delle cose proibite del Buddha 

Hsiang -yen Una volpe grigia, femmina, nove libbre e tre once. Lunga 39 pollici e 5/8 con la coda. La scuoiamo (Kai ci ha ricordato di cantare lo Shingyo prima) pelliccia fredda, grinze; e odore di muschio insieme al primo … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoniere | Lascia un commento